L'Ara Pacis a Colori


Quest'estate, tra gli eventi organizzati in occasione del bimillenario della morte di Augusto, al Museo dell'Ara Pacis si è svolta un'interessante iniziativa: i colori dell'Ara Pacis.
Durante alcune serate il Museo ha messo in mostra il monumento in maniera innovativa. Grazie all'uso di proiettori luminosi alcune parti dell'Ara Pacis sono state mostrate così come erano nell'antichità, ovvero a colori.
L'evento nasce da un progetto di studi sulla storia dell'Ara Pacis e la sua tecnica di realizzazione portato avanti da anni e ora messo a disposizione del pubblico.



Devo dire che il Museo era pieno di gente: questo tipo di iniziative incuriosiscono il pubblico. Speriamo possa essere replicata prossimamente.
Avevo già visto il Museo dell'Ara Pacis ma ho voluto rivedere il monumento a colori: devo dire che questo esperimento è interessante perché permette al visitatore di comprendere l'originale aspetto dell'opera senza particolari ricostruzioni in 3D ma "in situ" sul monumento stesso. Di simili iniziative, a mio parere, ne dovrebbero organizzare di più!




Entrando nel Museo mi è stato possibile visitare anche una Mostra su Augusto e il suo influsso nella storia: L'arte del comando. l'Eredità di Augusto. Sebbene fosse un po' stancante perché i testi dei pannelli erano un po' lunghi la mostra era interessante perché mostrava come nella storia europea sia stato sempre fondamentale la figura dell'imperatore Augusto a cui molti si sono rifatti nei secoli.

Sito web: www.arapacis.it

Etichette: , , ,