Ristorante Aristocampo a Trastevere


Senza dubbio Aristocampo colpisce chiunque passi su Via della Lungaretta, la via principale di Trastevere. Nonostante possa sembrare un po' turistico e "acchiappa-turisti" l'ho voluto provare.
Il locale è molto accogliente grazie a questo tipico allestimento rustico e ai fiaschi di vino appesi sul soffito che lo rendono molto particolare insieme alle candele accese sulle bottiglie messe sui tavoli o sulle damigiane. 



Il menù è piuttosto ampio ed è caratterizzato da piatti della cucina romana: antipasti, primi e secondi per tutti i gusti. Non volevo prendere il solito primo tra carbonara, gricia e amatriciana e sono stato incuriosito da un primo di bucatini con cozze e pecorino che mi ha piuttosto soddisfatto. Come vedete dalla foto la porzione era piuttosto abbondante. Come antipasto ho preso una bruschetta alla trasteverina cioè con pomodorini e acciughe, anche questa molto grande.




Per il suo arredo rustico con travi in legno sul soffitto, tovagliette a quadri rossi, lampadari bassi, candele sparse e oggetti appesi qua e là il locale è molto accogliente. Lo è anche grazie al personale che è molto gentile. Posso dire che questo è uno di quei casi in cui un locale apparentemente turistico dimostra di poter offrire una cucina tipica romana molto buona.



Aristocampo si trova a  Trastevere i Vai della Lungaretta, 81; tel. 06 58335530. Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 24.00. Altri ristoranti Aristocampo si trovano a Campo dei Fiori, Pinte Milvio, Piazza della Scala, Bufalotta, Garbatella, Vicolo del Cinque. Sito web: www.aristocampo.com.

Etichette: , ,